La Parrocchia N.S. del Pianto, Garanzia delle Tradizioni

Vorrei tramite queste pagine fare arrivare il mio saluto a tutti i Cadamotti e poi a tutti coloro che le leggeranno. Abbiamo vissuto in questi ultimi tempi momenti lieti e tristi che hanno riguardato la nostra comunità e che ci hanno toccato profondamente; il condividere le gioie e le difficoltà aiuta a sentirci sempre più uniti e a comprendere quanto sia importante avere un tessuto sociale ( e aggiungo ecclesiale) che diventi sostegno per la nostra convivenza. Anche la situazione sociale ha le sue problematiche e molti sono gli aspetti che incidono sulla vita quotidiana. Questo porta molto spesso a rinchiudersi, a vedere l’altro come qualcuno che spesso rompe, ad essere brontoloni, a non essere mai contenti e forse spesso a recriminare. Ma i nostri ragazzi e i nostri giovani hanno bisogno di amore, di bontà, di lealtà; il desiderio di essere qualcuno, per poter fare qualcosa di bello e di grande. Mi viene allora da buttare lì una proposta forse un po’ strampalata: e se facessimo una “Crociata della Bontà” cosa potrebbe succedere e cosa potrebbe cambiare? Sono cose semplici, ma se qualche volta salutiamo chi incontriamo, se nelle nostre case figli e genitori si aiutano e collaborano (con qualche grazie in più perché non tutto è dovuto), se facciamo qualche chiacchera in meno, se proviamo a fare un sorriso forse possiamo creare un clima nuovo che porta la pace ai nostri cuori. Pensiamoci un po’ e soprattutto cerchiamo di vivere questa dimensione. Auguro a tutti una buona estate, un buon riposo e tanto bene.

Don Luigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.